Dopo IAN: I fumatori di sigari svizzeri donano 45.000 franchi svizzeri

Dopo IAN (22 settembre): I rivenditori svizzeri di sigari sostengono Pinar del Rio, Cuba, con 45.000 franchi svizzeri in donazioni dopo l'uragano IAN. Su iniziativa di Andreas Stachl, rivenditore di sigari La Corona, e Thomas Portmann, La Casa del Habano St. Gallen di Urs Portmann, è stato stampato e distribuito a tutti i rivenditori di sigari in Svizzera un volantino per raccogliere donazioni dai clienti. Anche l'importatore Intertabak AG ha contribuito attivamente a distribuire i volantini con il messaggio ai rivenditori specializzati. Tuttavia, senza il sostegno di Mark Kuster, fondatore di Camaquito (organizzazione di aiuto ai bambini a Cuba), non sarebbe stato possibile portare i materiali da costruzione a Cuba e metterli a disposizione dei coltivatori di tabacco direttamente sul posto.



Stato delle cose, aprile 2023

Mentre si scrivono queste righe, sono in corso gli ultimi preparativi per la spedizione del materiale a Cuba. Il materiale arriverà all'Avana tra qualche settimana e sarà poi trasportato ai coltivatori di tabacco di Pinar del Rio. I primi lavori di costruzione sono già in corso. Ecco alcune foto:

Mailing list di Zigarren.Zone
Ottieni informazioni esclusive. Iscriviti alla mailing list di Zigarren.Zone! Inviando l'iscrizione si conferma di essere maggiorenni (18+).
IAN
IAN
IAN
IAN

Video: La devastazione

Video: Conversazione sulla situazione attuale

Andi Stachl, proprietaria del negozio specializzato in sigari La Corona, e Mark Kuster dell'organizzazione di aiuto ai bambini Camaquito parlano della situazione attuale a Cuba. Il video è in svizzero tedesco.

Video: Hector Luis parla della situazione

Il video è in spagnolo.

Video: Hiroshi Robaina parla della situazione

Il video è in spagnolo.

Un'iniziativa per i coltivatori di tabacco

Il denaro raccolto è stato poi utilizzato per i materiali da costruzione, acquistati in collaborazione con il governo cubano. In totale sono stati raccolti 45.000 franchi svizzeri in donazioni.

I materiali da costruzione saranno consegnati a Pinar del Rio nei mesi di aprile/maggio 2023, dove verranno utilizzati per ricostruire le infrastrutture distrutte dei coltivatori di tabacco. Questa iniziativa ha contribuito a sostenere le comunità colpite a Cuba e dimostra che esistono anche opportunità per dare un contributo positivo a livello individuale.

Camaquito è un'organizzazione no-profit che lavora per promuovere l'istruzione e migliorare le condizioni di vita dei bambini e dei giovani a Cuba. Dopo l'uragano IAN, Camaquito e i suoi partner sono intervenuti per aiutare le persone colpite a Pinar del Rio.

Quando IAN ha devastato Cuba?

Nel settembre 2022, il devastante uragano IAN ha devastato la regione cubana di Pinar del Rio, lasciando una scia di distruzione.

Pinar del Rio è una provincia dell'ovest di Cuba nota per il suo paesaggio pittoresco e per la coltivazione del tabacco. Tuttavia, l'uragano IAN ha sconvolto completamente la vita degli abitanti di questa regione. Le strade sono state allagate, gli alberi e i tralicci dell'elettricità sono caduti e molte case sono state danneggiate o completamente distrutte.

La tempesta ha colpito in modo particolare gli agricoltori di Pinar del Rio. La coltivazione del tabacco, un'importante fonte di reddito per la regione, è stata gravemente colpita. I capannoni del tabacco sono stati distrutti.

Gli abitanti di Pinar del Rio stanno ancora lottando con le conseguenze della IAN. Molte famiglie hanno perso le loro case e alcune vivono ancora in rifugi di emergenza. Le infrastrutture della regione sono state gravemente danneggiate e ora devono essere ricostruite.

Nonostante le enormi sfide che la popolazione di Pinar del Rio deve affrontare, ci sono anche sviluppi positivi. C'è una grande solidarietà all'interno della comunità e ci sono numerose iniziative per aiutare le persone colpite. Le ONG e le agenzie governative hanno offerto il loro aiuto per sostenere la ricostruzione della regione.

Nel complesso, è chiaro che gli effetti dell'uragano IAN si faranno sentire a Pinar del Rio e in altre parti di Cuba per molto tempo ancora.

La IAN devasta Pinar del Rio, Cuba, nel settembre 2022.
Cuba, Pinar del Rio nel cuore del paesaggio del tabacco. Scattata nell'anno 2018.

Spero che il mio ultimo articolo vi sia piaciuto e che abbiate trovato interessanti le informazioni in esso contenute. Sono molto entusiasta di ascoltare le vostre opinioni e non vedo l'ora di leggere i vostri commenti 🤗

Risorse sul tema

La Corona, Andreas Stachl

La Casa del Habano St. Gallen di Urs Portmann

Camaquito

Intervista video a Thomas Portmann sulla situazione attuale dell'epoca



Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_IT