Akif Turan

Barba bruciata 1 volta sulla fiamma del getto del sigaro

Barba bruciata 1 volta sul sigaro jetflame? Nel dicembre 2020, ZigarrenZone ha avuto un nuovo membro: Akif Turan. I suoi selfie con il sigaro hanno immediatamente attirato la mia attenzione. Si distinguono completamente da tutte le foto di sigari che si possono vedere su Internet. Ho condotto un'intervista con lui via e-mail. È un autore e scrive romanzi nei generi horror, thriller psicologico e giallo. Essendo un appassionato di sigari, fa in modo che anche alcuni dei suoi personaggi ne fumino. Vive a Vienna, in Austria. Questa intervista chiarisce se una volta si è bruciato la barba con la fiamma di un sigaro.

Clicca qui per andare a Cigar ZEN in diretta con Akif Turan >

Mailing list di Zigarren.Zone
Ottieni informazioni esclusive. Iscriviti alla mailing list di Zigarren.Zone! Inviando l'iscrizione si conferma di essere maggiorenni (18+).
Barba bruciata 1 volta sulla fiamma del getto del sigaro: Akif Turan.
Accendere un sigaro con le carte bruciate. Un must. ATTENZIONE: Si tratta di un fotomontaggio 🙂

Lasciamo che Akif dica la sua

Lasciamo la parola ad Akif: "Vivo a Vienna da quando sono nato e sono originario della Turchia. Per essere più precisi, sono viennese con radici turco-curde. Poiché i miei genitori si sono separati ben oltre vent'anni fa, non ho avuto un'infanzia piacevole, ma credo di averla gestita abbastanza bene. Sono una di quelle persone tranquille che amano ritirarsi e godersi semplicemente la pace e la tranquillità. Non è raro che un libro e tanto caffè mi facciano compagnia. A volte sostituisco il libro con la musica classica e i sigari. Ah sì, e sono vegano, segno zodiacale Pesci, età 33 anni (2020)".

I libri di Potete trovare Akif Turan su Amazon.

Lei vive in Austria, a Vienna. Ditemi, i vostri legislatori hanno davvero una spina nel fianco? Esiste ancora un'antica legge approvata dall'imperatore Francesco Giuseppe, che vieta il trasporto per posta dei prodotti del tabacco ai clienti in Austria. Cosa ne pensa?

Sì, purtroppo è vero. Ciò è dovuto alla legge austriaca sul monopolio. Solo i tabaccai o le tabaccherie specializzate possono vendere prodotti del tabacco. Questa legge è molto fastidiosa, perché toglie la libertà di ordinare i prodotti del tabacco comodamente da casa e di farseli consegnare. Soprattutto per gli appassionati di sigari come me. Perché la Germania ha molti sigari che non sono disponibili in Austria e questo è un vero peccato. Un mio amico, esperto di sigari e di tabacco in generale, può dirvi molto di più al riguardo.

Akif Turan
Visione focalizzata.

Si dice che in Austria gli amanti dei sigari non possano più fumare in pubblico. Qual è la verità e dove si può ancora fumare il sigaro?

No, non è vero. In Austria è consentito fumare sigari in pubblico. Tuttavia, dopo il divieto di fumo del 2019, la nostra libertà di farlo è stata in qualche modo limitata, in quanto non è più consentito fumare al chiuso. Chi vuole fumare deve farlo all'esterno, il che non è sempre piacevole, ad esempio in caso di maltempo o quando tutti i posti a sedere sono già occupati. E un intenditore di sigari non può godersi il suo sigaro in queste circostanze.

Akif Turan
Casual con capelli lunghi.

Tuttavia, capita che donne e uomini che fumano sigarette, tra gli altri, si sentano disturbati dai sigari in alcuni pub. Di solito non sopportano l'odore, ma anche il fumo denso di un sigaro. Io stesso ho avuto questa esperienza molto spesso e naturalmente ho continuato a fumare il mio sigaro. Soprattutto quando ero seduto al tavolo da molto tempo. Non ho mai avuto una vera lamentela. Soprattutto ora, durante il periodo della Corona. In ogni caso, tutti fumano solo a casa.

La barba si è bruciata 1 volta sulla fiamma del getto del sigaro? È vero?

Diamo un'occhiata al concetto di La Casa Del Habano. Le condizioni per poter gestire una casa sono le seguenti: Una lounge, vani a noleggio per i clienti e la gamma completa di Habanos. ...Un salone... in Austria? È consentito in una tabaccheria?

Personalmente conosco alcuni cigar lounge a Vienna che si trovano in apposite tabaccherie, il che suppongo sia consentito. Sono pochi, ma esistono. Qui i tedeschi sono di nuovo un passo avanti rispetto a noi austriaci.

Akif Turan
Caffè Cubita

Akif si è bruciato la barba una volta sulla fiamma del sigaro in uno di questi caffè? Continuate a leggere. Akif può essere trovato qui di tanto in tanto.

Akif Turan
Caffè Cubita
Akif Turan
Kruger's American Bar
Akif Turan
Kruger's American Bar

Le tue foto spiccano tra tutte quelle dei sigari. Sono tutti selfie o qualcuno ti sta fotografando?

Grazie per il complimento! Ricevo spesso questa domanda. Sì, sono tutti selfie. Mi faccio sempre le foto da sola. Le scatto direttamente con lo smartphone oppure imposto il timer per l'autoscatto.

Akif Turan
Accendere un sigaro nel modo classico: Con un fiammifero.

Le vostre foto hanno un aspetto fresco, forse un po' duro o addirittura mistico. Siete un duro che accende sigari con banconote da mille dollari e butta fuori dal pub altri uomini?

Grazie anche per questo, perché cerco sempre di rendere le mie foto proprio come le hai descritte, dure e mistiche. Il sorriso non mi si addice, per questo preferisco foto serie di me stesso. Quindi non sono un duro come nelle foto, ma posso diventarlo se necessario.

Akif Turan
Capelli corti, capelli lunghi, capelli lisci, capelli mossi. Akif ama la varietà nello styling.

La foto con le carte in fiamme: Il fuoco è stato post-processato o si tratta di un'istantanea reale?

Ho dato a questa foto il nome "The Burning 7". L'idea mi è venuta dal termine "Lucky 7". Ho aggiunto il fuoco in un secondo momento con Photoshop. In realtà sono in piedi al centro della mia camera da letto con le carte in mano e un sigaro in bocca. Non mi manca la creatività. Ho altre foto simili.

Akif Turan
Accendere un sigaro con le carte bruciate. Un must. ATTENZIONE: Si tratta di un fotomontaggio 🙂

Barba bruciata 1 volta sul sigaro jetflame? Presto la domanda avrà una risposta.

Akif Turan
Akif Turan, ricercatore di piaceri.

Come si è avvicinato ai sigari?

Ho iniziato a fumare sigari nel 2012, quando ho fumato il mio primo sigaro in assoluto. Un Corazon Short Robusto. Ad essere sincero, non so se fosse perché era il mio primo sigaro, ma aveva un sapore terribile. Non sono riuscito a finirlo e l'ho buttato via dopo poche boccate. Ho avuto anche un po' di nausea. Da allora non ho più toccato quel sigaro. Qualche giorno dopo ho provato un altro sigaro e questa volta sono riuscito a gustarlo appieno.

Da allora, fumo da due a tre sigari al giorno, preferendo i formati più forti. Il mio preferito in assoluto era il Cohiba BHK 56, che fumavo in ogni occasione, ma sfortunatamente non è disponibile in Austria da molto tempo, quindi devo accontentarmi di vari altri sigari forti. L'idea di fumare sigari mi è venuta dal noto supereroe dei fumetti Wolverine. All'epoca era uno dei miei supereroi preferiti. Ma a parte questo, credo che il sigaro mi si addica abbastanza. 

Akif Turan
Akif Turan ama i sigari.

Cosa fanno le ragazze di Vienna quando ti vedono fumare un sigaro?

Lo ignorano. Non interessa a nessuno. Ma in alcuni pub ho notato che il sigaro ha sempre attirato l'attenzione. Perché la gente non si aspetta che qualcuno tiri fuori un sigaro che è anche grande come una munizione calibro 50 e ci sbuffi sopra. Di tanto in tanto vedevo facce impressionate. Mi è anche capitato di essere avvicinato gentilmente da alcune signore e signori a proposito del mio sigaro e di conseguenza è nata una piacevole conversazione.

Ma noi appassionati di sigari non lo facciamo per impressionare o provocare gli altri, ma perché vogliamo vivere questo meraviglioso momento di piacere. Una persona che non fuma sigari non può assolutamente capirlo. E onestamente, il sigaro non è per tutti. Un sigaro ha prestigio e va onorato.

La barba si è bruciata una volta sul sigaro jetflame? Davvero? E' un'idea che non ha senso.

Quale storia sui sigari vorreste condividere con i nostri lettori? Divertente, drammatica, istruttiva per voi?

Anche all'epoca, da principiante, ho avuto qualche inconveniente con i sigari. C'è stato un episodio in cui ho fatto la pausa pranzo al lavoro e ho acceso un sigaro. Ma il sapore era così delizioso che persi completamente la cognizione del tempo, motivo per cui ritardai la pausa pranzo di ben dieci minuti.

Quando me ne sono accorto, ho voluto finire di svapare molto velocemente e nella fretta ho inalato tutto il fumo, che mi ha fatto diventare rosso e non sono riuscito a smettere di tossire per minuti. Mi sentivo come se stessi per vomitare. È stata una sensazione assolutamente orribile. Per non parlare dell'aspetto che avevo quando sono entrata in servizio.

La barba si è bruciata una volta sulla fiamma del getto del sigaro? Ora arriva la soluzione.

Akif Turan
Lo sguardo penetrante di Akif Turan.

Un altro incidente è avvenuto durante la pausa pranzo, ma anni dopo, in un altro posto di lavoro. All'epoca mi ero fatto crescere una barba folta e completa. Volevo provare qualcosa di diverso. Ad ogni modo, quando stavo per accendere il sigaro con la mia fiamma a getto, devo aver dimenticato quanto fosse alta. Non appena la fiamma si sprigionò, bruciò gran parte della mia barba. Sentivo il sibilo dei baffi bruciati e vedevo anche salire un po' di fumo.

In preda al panico, ho buttato via tutto e ho voluto vedere quanto ero ridotto male nello specchio della toilette del personale. Quando ho visto la barba bruciata, ho capito che dovevo liberarmi immediatamente della barba. Così ho raccontato e mostrato al mio datore di lavoro di allora il mio problema e gli ho chiesto di mandarmi a casa e di farmi radere. Dopo essere scoppiato a ridere, mi ha dato il permesso e poche ore dopo sono tornato al lavoro. Questa volta con il viso rasato e dieci anni più giovane.

Grazie! Questo era: Barba bruciata 1 volta sul sigaro jetflame 🙂

Il profilo di Akif su Zigarren.Zone Rete sociale >

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_IT